La Cina sulla luna. Si ritorna a parlare di grafene
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

La Cina sulla luna. Si ritorna a parlare di grafene

l'Opinione
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
La Cina sulla luna. Si ritorna a parlare di grafene
La Cina sulla luna. Si ritorna a parlare di grafene

 

E si è tornato a parlare di Grafene, guardate un po'! Indirettamente a proposito dei vaccini. La Cina si contende la legittimazione del diritto di proprietà del suolo lunare a scopo estrattivo. Il primo carico di Grafene il robot da lei lanciato nello spazio, lo ha come programmato consegnato.

Tutto torna a quadrare e in questo tutto rientrano i progressi conseguiti in Giappone dalla Scienza che ha capito come ottenere materiale cutaneo affine a quello umano, con cui rivestire i robot sempre più empatici e capaci di relazionarsi all'uomo.

Non è che forse tutta la propaganda LGBT voglia approdare a traguardi da molti non ancora ben chiari? Come ad esempio quello di creare e dunque tutelare una umanità umanoide e in tutto telecomandata a cui destinare attività e funzioni fino ad oggi riservate esclusivamente agli esseri umani. Solo fantascienza??

Intanto sempre più soggetti neutri prendono forma nella società. Non è solo la conseguenza di pressanti campagne ideologiche che vedono le Sinistre impegnate unanimemente sul campo. Molti soggetti risultano ambigui già dalla nascita. Complici del fenomeno forse forse le campagne vaccinali obbligatorie che si susseguono dalla fine degli anni Novanta. Quale futuro dunque si va prospettando? Di snaturamento totale di quello che per molti resta il progetto se non di Dio, di un Principio che si vede vergognosamente oltraggiato.

Ho scritto e condiviso questo articolo
Ippolita Sicoli
Author: Ippolita SicoliWebsite: http://lafinestrasullospirito.it
Responsabile del Supplemento di Cultura "La finestra sullo Spirito" del quotidiano online "ilCentroTirreno.it"
Docente della Federiciana Università Popolare, Specializzata in Discipline Esoteriche, Antropologia, Eziologia e Mitologia, ha partecipato in qualità di relatrice a convegni e conferenze. Ha pubblicato le seguenti opere: “Il canto di Yvion - Viaggio oltre il silenzio” prima edizione Wip Edizioni 2003, seconda edizione Ma.Per. Editrice 2014. Il romanzo “Storia di Ilaria e della sua stella” Edizioni Akroamatikos 2008. La raccolta di racconti per ragazzi “Storie di pecore e maghi” Ed. Albatros 2010. Il romanzo “Il solco nella pietra” Editore Mannarino 2012. Il saggio antropologico “Nel ventre della luce” Carratelli Editore 2014.

Ti potrebbero interessare anche:
home-2-ads-fsp-cca-001